Falcade

Cagnotto e Dallapè sognano Tokyo 2020

Tania Cagnotto e Francesca Dallapè sono tornati ad allenarsi, dopo essere diventate entrambe mamme. Il sogno è una medaglia ai giochi olimpici di Tokyo 2020. "Mi alleno volentieri, perché non sento più la pressione e anche perché in questo modo ho due ore per me che mi danno un po' di energia per fare poi la mamma", scherza la bolzanina. "Non pensavo di tornare a gareggiare - ammette la campionessa -, nel maggio 2017 avevo fatto la mia gara addio e appeso il costume al chiodo chiodo. Idea di Francesca all'inizio sembrava una follia, ma poi mi sono convinta". A bordo piscina le nonne assistano agli allenamenti con le bimbe Maya e Ludovica. "La gestione ovviamente è cambiata, finito l'allenamento fai tutto velocemente per tornare a casa", spiega Dallapé. "E' bello - aggiunge - condividere con Tania le stesse emozioni, ora entrambe anche con una bimba, a casa e pappe".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie